Ricordo di Franco Scoglio

Non ho molto tempo ora (sintomatico simbolico)
per cui di corsa (simbolico sintomatico)
lascio qui il mio pensiero, il mio ricordo di Franco Scoglio.

Non mi stava simpatico ma era
uno dei tanti cattivi di questo enorme teatrino
senza cui
i buoni non sanno che faccia avere.

Esagerato, magniloquente, presuntuoso
e forse incapace.
Faccia voce gesti.

Bah Franco caro, non ti ho mai potuto dire quanto mi sembravi stronzo.
Ma ora, a sentirti morire così, con la parola strozzata in gola,
mi è passata la voglia.

Non ci sei più, Professore. Di colpo.
E penso che sentirò la tua mancanza.

Così è.

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Sport/2005/10_Ottobre/04/perrone.shtml

A.

Nessun commento: