Avanzi di maiale (naziavanzi)


Purtroppo non posso scrivere della rimonta della Magica,
dell'adorabile Ispettore Clouseau Del Neri. Non posso, come vorrei, raccontare del
miracolo Spallettiano, nè della Fiorentina sempre più ina,
nè della Juve sempre meno umana. Il ricordo di questa domenica finisce qui.
O forse, da qui, comincia.
Dal forum di Lupocattivo.net, consiglio di leggere cosa pensano
i tifosi della Roma.

Stamani vi leggo.
E mi rendo conto. Che
siete dei grandi tifosi.
Orgoglioso di essere in questo forum giallorosso
linkerò direttamente il mio blog a questa discussione.
Questo è tifo di Roma, della Roma
quello vero, quello sano.

Ieri quando ho visto quello scempio
l'unica cosa che ho pensato è che

sti stronzi devono entrare strisciando allo stadio,
come i vermi.

Perchè io nella Sud ci so' stato tante volte
e non li ho mai incontrati. Se non
piccoli storpi nauseabondi avanzi
sui seggiolini ma

zitti
zitti

agitanti anche quella volta
una bandiera sbagliata.

Non sono pochi, non sono romanisti.
Si organizzano perchè lo stadio dia visibilità
con la complicità di stampa e forze dell'ordine.
Perchè nella destra nazista si investono soldi.
E si spera sempre di creare gruppi di deviati mentali
che possano risultare spendibili su certi tavoli.

"Se tu non mi consideri io posso metterti contro i miei cani".

Bene, abbaino pure. Loro.
Chi possiede ragione e alta coscienza dell'Uomo
sa distinguersi da simili protuberanze intestinali.

Rispetto per tutti, a destra, a sinistra.
Qui non siamo in politica.
Questi so' avanzi di macelleria.
Che il commerciante non getta.
Perchè del maiale, si sa, non si butta mai nulla.

A.

2 commenti:

Karlette ha detto...

DIRETTAMENTE DAL MIO BLOG... con tutta la stima!

Sono anni ormai che ho l'abbonamento in curva Sud... ma ieri ho veramente toccato il fondo!

Mai nella mia vita mi ero sentito così fuori luogo!
Mai ho provato tanto schifo durante una partita di calcio...

MAI SONO ANDATO VIA DALLO STADIO DOPO 45' MINUTI!


Croci celtiche, SVASTICHE, fasci, bandiere tedesche, bandiere rosse, falci e martelli, vessilli della DECIMA FLOTTIGLIA MAS, inno nazionale a braccia tese, bandiere del Duce, tricolori con l'aquila imperiale, striscioni antisemiti ... E QUESTA SAREBBE UNA PARTITA DI CALCIO?

Io mi dovrei sentire parte di questa curva, in mezzo a questa gente? mi dovrei divertire, cantare, tifare, gioire e far finta di nulla?

NO! Questo non sono io! Io non sono così... Io grazie a Dio ed alla mia famiglia, che molto mi ha insegnato, ho valori ben più alti di una partita di calcio!

IO NON CI STO! Io dopo 45' minuti sono USCITO dallo stadio, e mi vergognavo pensando a quello che ho visto, mi vergognavo (e mi vergogno anche adesso) della mia assoluta impotenza difronte a questi I M B E C I L L I, e mi vergogno del fatto che la Polizia TOLLERI, che la Stessa società AS Roma TOLLERI, che i giocatori possano tollerare, CHE LA STAMPA DICA POCO E NIENTE!


Credete che squalificando il campo per uno, due o sei turni possa cambiare qualcosa? QUI E' LA TESTA DELLA GENTE CHE NON CAMBIERA' !

Capisco l'ideologia di destra... ma nel 2006, dopo 60 anni dalla fine del NAZISMO, come fanno dei ragazzi a pensare che ODIO e ANTISEMITISMO possano solo considerarsi dei valori?



IO MI VERGOGNO! ... che qualcuno possa confondere la mia fede calcistica con i miei VALORI!

Antonio Sofia ha detto...

condivido in pieno.
:-) e grazie davvero per aver riportato qui le tue parole.
segnalerò il tuo blog tra i miei link appena ho tempo,
promesso!
ciao!
A.