L'orzata (o Del Fiordifragola perduto)



Difficile mi si chieda un'orzata.
Lo sciroppo bianco, denso
talmente dolce da lasciare
sul collo della bottiglia
una rappresa patina di zucchero.
Era mia nonna, ricordo,
ad avere l'orzata,
e l'amarena e la menta.
Se fai il bravo,
dopo il sonnellino del nonno,
te ne verso un bicchiere.


C'era anche il latte di mandorle,
ma quest'ultimo mi è sempre piaciuto meno.
E la mentorzata.
La mentorzata così poco sincera,
non riuscivo a capire se una simile mistura non fosse
abominevole sacrilegio alla purezza dei colori.
La menta colorava di verde acceso
l'acqua fresca,
di verde tenue, impastato,
il latte meno propenso a svilirsi per così poco.
Credo che anche l'amarena, con il latte,
non avrebbe potuto molto più
che suggerire un alone,
un lieve insinuato desiderio
di rosso nel cuore.
Con gli sciroppi si facevano anche i ghiaccioli.
Orzata, menta, amarena, latte di mandorla,
ma anche caffè e cioccolato in polvere.
Immaginavo che qualsiasi sapore
potesse essere nel ghiaccio
e dal ghiaccio sciogliersi sulla lingua.
Dalla lingua, nella gola.
Erano gli anni del ghiaccio blu,
il ghiaccio d'Eldorado,
regno misterioso e nascosto
dove ogni cosa
è d'oro.
Sapore di frutti tropicali, colore del cielo
forma di squalo. Eros, Tanatos
distruzione
piacere
(di conoscerla).
Ancor prima del Calippo superomistico,
il Lemonissimo, il Fiordifragola e il Magic Cola
scomponevano la luce
in Arcobaleni lisergici: cuore docile e nervi d'acciaio,
l'intima essenza del sogno bambino.
Qui al Bar, manca l'orzata,
e mancano i guerrieri dell'arsura,
gli eroi indiscussi del conflitto meridiano,
i martiri della goccia,
i kamikaze del refrigerio.

E nessuno purtroppo nessuno
mi porterà indietro una lacrima
per il bastoncino spezzato
e per la sua rosa,
la sua rosa caduta
bocciolo di biancolatte.
La prego signore,
me la dia indietro,
me la cambi,
con una più bella,
con una più bella ancora.


A.

1 commento:

Nu e Marianna ha detto...

Mamma mia che tuffo nel passato!
Mi ricordo della nonna!
Noi preferivamo la menta solo con l'acqua invece Carmela e Nicola aggiungevano anche il latte.
A me però piaceva e piace il latte di mandorla!
E i ghiaccioli...mamma prendeva sempre il lemonissimo, tu il fior di fragola e io spesso preferivo il magic cola.
In tempi di penuria prendevamo anche il Freddolone, mamma al limone, tu non ricordo se limone o menta e io menta o coca cola! Costava solo 400 lire.
E' tutto sparito...
Bello, grazie!