Domenica d'agosto, Emmer


Tempo fa scrissi questi versi, dedicati a Roma e ai romani,
li ho ancora nel mio cuore. E li riporto qui al Bar.
Domenica d'agosto è un film meraviglioso,
diretto da Luciano Emmer.
Bevo l'orzo adesso, non fa male.
Uomini panciuti
in riva
al margine di un incanto
la terra si riempie di corpi
e voci
frantumi
di sole
spiagge romane.


E il bianco e nero
corse sulle spine
e i nomi cambiati che toglievano
il sonno
spostano l’acqua da mare
a mare
scegliendo la vita
o la morte.


Mi si incupisce lo sguardo
nel lieve contorno della
sera
quando una discesa ruba
alla vista dell’innamorata
l’ultimo saluto e si insinua
il tremore
delle luci notturne.

A.

1 commento:

enza ha detto...

E' buono l'orzo? Sai,dovrei decidermi a berlo anch'io ;)
Ti abbraccio