A mala pena


Il barista ha ricevuto quest'oggi un'email dall'Associazione Ferruccio Benzoni.
Con grande gioia ha ringraziato e accolto l'invito a conoscere il lavoro da loro svolto
per l'opera del poeta di cui, ahimè, si ha gran difficoltà a reperire le pubblicazioni.


A memoria di Ferruccio Benzoni questi versi e il pensiero.
Che qualcun altro ancora si ricordi delle sue parole. Lasciate semplicemente in dono.
Come tutte le parole scelte da ogni uomo che scrive.
E scrivendo innamora e ama.



A mala pena


Armato da sempre contro me stesso
- (dal tempo di una cometa
celeste cagionevole) - versi
mi tenterebbero tipo
"da morirne un vento"...
Ma poi come tutta si dirada
la chiarità (lo sprofondo)
e un crocchio di figuranti
mi fa sentire d’essere carnefice
in una tritura di madeleines amare.

F.Benzoni

A.

Nessun commento: