Tutte le case del barista


Il barista cambia casa, è deciso.
Cosa vuol dire.
Che certe cose devono accadere,
o almeno sembra sia così.

Lascerò le mie piante.
Le mani
sulla terra
nell'acqua
la luce
e il tempo che cresceva.
Ho avuto diverse case,
case diverse
a tutte ho voluto bene.
La prima casa era in penombra
ed era sincera.
Era una camera piccola
piena di fotografie e di polvere,
una camera piccolissima
e c'era un cane gigantesco,
una camera invisibile
mi son svegliato e non c'era più.

Lascerò i vecchi.
Sorgane,
dove i bambini
partono per tornare
soli
per aver visto il mondo
o per aver smesso di
cercarlo.
Il barista cambia casa,
e cambia anche città.
Va a Pistoia, poco lontano da Firenze,
dove gli affitti costano meno
e, forse, potrà tornare a essere
curioso.
Lascerò le serate in giardino
le zanzare e le cicale.
E Francesco e Gabriele
sono stati funghi freschi
un regalo della pioggia
fastidiosa, spinosa, graffiante,
ma finanche generosa
la pioggia, la porterò con me.
La seconda casa non era mia,
neanche un po',
ancor meno di tutte le case
che non ho avuto.
Era fredda
e i suoi balconi erano sempre chiusi
su un giardino
che guardavo
attraverso i vetri.
Non entrava nulla in quella casa,
nulla e le ero grato.
Non volevo nulla.
Porterò con me
la bellezza della mia donna
i suoi occhi quando tremano
o si nascondono nel sonno
le sue parole e i suoi pensieri
i suoi desideri
li porterò con me,
Laura e il suo amore.

Nella nuova casa
il barista sarà uno sposo
e Laura la sua sposa.
Mancano pochi mesi
e nonostante affanni,
fatica e qualche dolore
è possibile ci sia della felicità
lì in fondo che ci aspetta.
Arriviamo, ancora un po',
un po' soltanto.

A.

5 commenti:

lonewolf ha detto...

Buon viaggio

amico mio

buon viaggio

enza ha detto...

non dovrai affacciarti per vedere il giardino...tu e Laurina sarete la linfa che darà vita,giorno dopo giorno, a nuovi germogli profumati che riempiranno le vostre stanze di luce e colore.
Buon tempo...

Chiara Marra ha detto...

Ciao Barista, grazie mille per il link al mio blog e buona fortuna per la tua nuova vita a Pistoia ;)

--->7.06.06 il mio primo anno da blogger http://www.chiaramarra.splinder.com/post/8304228/Questo+blog+compie+un+anno%21

giulio ha detto...

barista, grazie della visita e permettimi di dirti solo due cose:
god bless the alcool e, se ti piace la nostra roba, magari dai anche un ascolto al podcast, magari ti piace!

ciao e passa a trovarmi più spesso!

Ellychan ha detto...

Perdonate se mi intrometto con un off topic...

Caro Tony, ho appena visto TUTTA la serie di ELFEN LIED... Tra le persone che me lo hanno consigliato sei il primo che mi viene in mente, perciò sarai anche il primo a subire la mia vendetta: ora ti dovrai vedere TUTTI gli OAV di IL DESTINO DI KAKUGO, e non voglio sentire storie. Proseguirai procurandoti l'intera serie manga dal titolo LA RAGAZZA DI NOME NAMI, che non ho letto ma di cui ho sentito abbastanza per utilizzarlo come arma di vendetta. Poscia, ti farò perseguitare da un esercito di PUCCHU - ricordi Excel Saga? - armati di mazzafionda, e se a quel punto non mi sentirò soddisfatta elaborerò qualche altra punizione adeguata.

CHE COSA mi hai fatto vedere, COSA? Avrò incubi per il resto del mese!!!

Boooohoh oh oh T____T

Scherzi a parte - ma quali scherzi??? - ora ho assaporato per bene la malsanità japponese. E in tutti questi anni ero riuscita faticosamente a evitarla!!!

Credo che per un mesetto riuscirò a vedere solo i POKEMON. :-(

:-D
:-P