Monoral, visioni nella mia testa



Un'interessante proposta dall'estremo Oriente nipponico.


Ho scoperto i Monoral grazie ai titoli di testa di Ergo Proxy,
poi siccome non mi piace perdere le buone occasioni
ho cercato di approfondire.


Ed ecco che dalle spalle dell'amato asinello
caddero piccole perle opache:
semplici e piacevoli sfere del JPOP,
i Monoral custodiscono nelle loro rassicuranti melodie
energia e convinzione,
un percorso non di recente inizio
in costante oscillazione tra l'indie post rock
e i compromessi di basso profilo.
Forse non ancora maturi, cresceranno ancora.


Peccato per il video, non è un granchè.


Il loro sito ufficiale con possibilità di ascolto free.


Buon ascolto, felice visione, al Bar dello sport.


A.

Nessun commento: