Notte


Dunque ho iniziato un nuovo romanzo (Cap.8 - Lo scrittore).
E il mondo intorno continua a girare.
Affermazione banale, le mie di solito cercano -ossessivamente forse - di non esserlo.


Qui fuori fa caldo come se fosse agosto.
Quel che era nero è rimasto nero ma attira un sole tenace.
Da oggi sono in vacanza fino al prossimo lunedì: sono otto giorni, con oggi nove.


Il mondo continua a girare, è vero.
Di questa settimana mi ricordo poco: è proprio,
potrebbe essere il sole a girarci intorno e cambierebbe pochissimo.


Ho letto molti blog, ho comprato molti libri,
libri molto, troppo lunghi, ora che mi sento viziato dalle figure
e in treno porto con me generosi manga giapponesi.


O i video traboccanti del mio ipod matrimoniale.
Cosa mia aspetto allora? Di leggerli, quando?
Laura sta poco bene, ha la nausea, non riesce a dormire.


Vado a letto vicino a lei. Ho scritto un post sul mio tempo,
ho lasciato una piccola traccia che è uno specchio e poco altro.
Ma va bene così. Al bar questa sera si sta da dio.


A.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Buone vacanze, Antonio! Un bacione a Laurina, t'abbraccio, Enza