Un'astronave di distanza


Oggi si va a Lucca, nel mondo dei balocchi!
Sono molto felice, finalmente il nostro bizzarro non-viaggio-di-nozze avrà un giorno disteso
e potremo passeggiare un po' come due novelli sposi innamorati.


Andare a Lucca per la Fiera dei fumetti vuol dire sapere già cosa mi potrà sorprendere,
sottile paradosso: conosco quella sensazione da quando ero piccino e attendevo l'inizio
della nuova serie animata sul canale locale, e registravo le sigle e tanto mi aspettavo
da ogni pomeriggio. Ma poi non finirà lì, la mia meraviglia. Avere qualcuno accanto,
qualcuno vicino vicino al cuore, riscrive quel che so
e quel che può essere ancora.


Poi andremo a cena e in albergo e per oggi proveremo a fregarcene del mondo,
proveremo a mettere un astronave di distanza tra noi e i problemi dell'ultimo anno,
non chiederemo più una soluzione ma soltanto qualche ora di pace.
E sia chiaro, se non sarà pace con le buone sono pronto a salire su un nagaiano robottone
o a impugnare vergognosi cristalli di luna e indossare l'annessa divisa da marinaretta.


Si accettano solo pensieri buoni, oggi, al Bar dello sport.


E l’astronave è già passata e tu dov’eri?
Nei vernissage a festeggiare eroi leggeri
L’attualità si estrinsecava in altre forme
Tutti esauriti, lì, a sognar che non si dorme
Si l’astronave e già passata e tu dormivi
Meglio così, magari non ti divertivi.
(Sergio Caputo)


A.

2 commenti:

Markdeca ha detto...

ciao antonio sono marco credo che tu abbia fatto molto bene a creare un nuovo blog con base splinder
comunque ti volevo chiedere se hai tempo per quel problema riguardante radio blog se vuoi posso darti la password e il nome utente ,ovviamente tramite e- mail.
Se vuoi dimmi se puoi così ti do il mio indirizzo e-mail

matemati ha detto...

Ciao, spero vi siate divertiti.
Io quest'anno ho fatto passo causa laringite :-(
Ma sono contento per voi: una luna di miele a Lucca Comics, cosa si può chiedere di più?
Statemi bene!